Pannelli fonoassorbenti - Fonoimpedenza.it

Pannelli fonoassorbenti

Negli interventi di correzione acustica, per ridurre  il tempo di  riverberazione si rivestono le superfici interne degli ambienti con materiali fonoassorbenti; essi devono avere non solo caratteristiche acustiche ma anche estetiche perché devono adeguarsi all’architettura ed agli arredi.

 

A cosa servono i pannelli fonoassorbenti

I materiali fonoassorbenti possiedono la proprietà di assorbire l’energia acustica ed evitare che essa venga riflessa; il fonoassorbimento è misurato attraverso un coefficiente che esprime la “percentuale” di energia assorbita rispetto a quella incidente alle varie frequenze.

 

Come utilizzare i pannelli fonoassorbenti

L'efficacia di un trattamento acustico dipende essenzialmente dal tipo di materiale utilizzato, dalla quantità impiegata e dalla scelta dell'opportuno posizionamento.

Il grado di fonoassorbimento di un prodotto dipende da molteplici fattori quali: natura chimica, porosità, spessore, densità, rigidità e forma dei componenti. Negli ambienti riverberanti si usa installare i materiali fonoassorbenti sulle pareti o sul soffitto sotto forma di pannello e a volte si lascia un’intercapedine d’aria tra la parete (o il soffitto) ed il pannello. In alcuni casi si può utilizzare la colonna acustica.

 

Come eliminare il riverbero

Scopri come eliminare il riverbero grazie all'ausilio di pannelli fonoassorbenti e di colonne acustiche.

Trova subito le risposte su: